Hotel Gargano|Hotel Garden San Menaio|Offerte |Hotel Garden a San Menaio del Gargano tra Rodi Garganico e Peschici|hotel gargano|hotel famiglia|vacanza Famiglia|

Gargano

San Menaio

Nelle immediate vicinanze di Rodi Garganico, nel territorio di Vico del Gargano, è dislocata la ridente località di San Menaio Garganico, con le sue distese di finissima sabbia dorata, ed un ampio tappeto verde di pini, aranci, ed ulivi. Il nome della località è da far risalire ad una leggenda che racconta dell’apparizione San Menna, un guerriero Santo di origine araba, che salva gli abitanti dai Saraceni.


Rodi Garganico

Antico borgo marinaio è circondato da uliveti e agrumeti.

Oggi è diventato meta turistica grazie al clima ideale per adulti, bimbi e anziani che vogliono esplorare tutto il territorio garganico via terra e via mare per scoprirne i paesaggi suggestivi della costa e la stupenda riserva marina delle Isole Tremiti con partenza tutti i giorni dal porto di Rodi.

Da visitare il centro storico fatto di bianche casupole del 600-700, vicoli e scalinate in cui si possono vedere tracce della cinta muraria, resti del castello, il campanile bizantino della chiesa madre di San Nicola di Mira, il santuario della Madonna della Libera patrona di Rodi e la chiesa di San Pietro. Rodi come si può notare ha origine antichissime, pare sia stata una colonia cretese e successivamente una colonia rodia, da cui proviene il nome.

Il Gargano e la Puglia

Il Gargano offre proposte molto allettanti, atte a valorizzare l'immagine turistica che va dal turismo marino a quello montano, dalla gastronomia, al folklore, ad itinerari che ci permettono di conoscere la storia di questa antica terra, la Puglia con i suoi castelli e le antiche cattedrali, le fantastiche grotte di Castellana, i trulli di Alberobello, San Giovanni Rotondo dove si trova la salma di San Pio, Monte Sant'Angelo dove c'è da visitare la grotta di San Michele meta di pellegrinaggio fin dal 1200 e tanti altri posti stupendi tutti da conoscere.
Terra , la Puglia, che offre al turista testimonianze storiche ancora intatte, paesi abbarbicati sulle rocce che fanno la gioia dei pittori e dei turisti, foreste come la
Foresta Umbra, ricche di vegetazione e di animali, oppure il mare, "perla azzurra" che accarezza con i raggi del sole tutta la costa pugliese.
Per chi ama il mare non c'è che l'imbarazzo della scelta: sabbia, scogli, le Isole Tremiti e la costa del Gargano con partenza tutti i giorni dal porto di
Rodi Garganico.

Le Isole Tremiti

Sbarco sull’isola S. Nicola, la più piccola delle tre isole, ma il centro storico, religioso e amministrativo dell’arcipelago.
Visita del complesso abbaziale di S. Maria a Mare, fondato dai benedettini nel 1045.
Le Isole Tremiti son un concentrato di bellezze naturali costituite da grotte e calette, scogli e
faraglioni che ricoprono San Nicola, Caprara, Cretaccio e Pianosa. Il nome antico delle Isole Tremiti era "Insulae Diomedeae" dal nome dell'eroe greco che vi approdò, quella attuale deriva da "Tremetis". Sono belle da visitare e per chi ama il sub il posto è l'ideale per fare immersioni.

Castelli

Partenza dall'Hotel Garden per APRICENA.
Antico casale risalente all’VIII secolo, deve il suo nome ad una cena tenuta da Federico II a base di cinghiale.
Nel paese si conserva un Palazzo Baronale che incorpora i resti del castello federiciano e una Parrocchiale all’interno della quale vi è un rilievo raffigurante una Madonna con Bambino. Proseguimento per CASTEL DEL MONTE. Isolato su di un colle della Murgia Pugliese esso rimane il più famoso monumento dell’epoca dell’imperatore Federico II di Svevia.
Il Castello l’unico esempio in Europa di Castello a pianta ottagonale con otto torri, anch’esse ottagone, sistemate ai vertici del poligono. Il monumento viene considerato una maestosa Cattedrale laica simbolo dell’ambizione terrena dell’imperatore.
Sosta per il pranzo presso agriturismo per degustare le specialità della cucina locale e ed i viniNel pomeriggio visita di BARLETTA, grosso centro marittimo di origine bizantina. Il Castello di origine normanne, venne ricostruito nel 1234 dagli Svevi.
Nel centro storico è anche visitabile la Cantina della Disfida, luogo dove fu bandita la sfida tra Fieramosca e il capitano francese La Motte.
Di interesse anche il Duomo del 1150 con facciata rinascimentale, la chiesa di S. Andrea e la chiesa di S. Sepolcro, sul fianco della quale sorge il Colosso.
Rientro in hotel.

Religione

Partenza da San Menaio per MONTE S. ANGELO.
Il centro si sviluppò a partire dal V sec. In relazione al culto per l’Arcangelo Michele che apparve all’interno di una grotta.
L’interesse della cittadina è comunque concentrato intorno al Santuario di San Michele Arcangelo realizzato sulla grotta dell’apparizione. Al suo interno si trovano pregevoli testimonianze artistiche: una sedia vescovile, scolpita nellXI sec. E la venerata statua dell’Angelo in alabastro.
All’esterno vi è una massiccia torre campanaria ottagonale. Tra gli altri monumenti: il Castello, la Tomba di Rotari, Santa Maria Maggiore e S. Benedetto.Sosta per pranzo presso azienda agrituristica locale per degustare i prodotti tipici della cucina locale.
Proseguimento per
S. GIOVANNI ROTONDO, centro medievale completamente trasformato con moderni quartieri in seguito all’afflusso di fedeli al Convento di S. Maria delle Grazie in cui ha vissuto Padre Pio da Petralcina che promosse anche la costruzione del vicino e moderno ospedale Casa Sollievo della Sofferenza.
Visita della chiesetta del 1629 e la chiesa moderna dove si trova la tomba del Beato.
Tempo a disposizione per raccogliersi in preghiera.
Rientro in hotel.

Parco Nazionale del Gargano

Un’isola di calcare fra il mare dell’Adriatico e la pianura lussureggiante del Tavoliere delle Puglie.
Un luogo dove si rivive l’emozione di un rapporto con un ambiente suggestivo, selvaggio e pieno di sacralità.
Un intreccio di natura e cultura che fanno di questo lembo di terra pugliese un unicum nel panorama dell’offerta turistica italiana.
Storia come le mille storie di cui è intrisa questa terra costruita, riedificata, saccheggiata, da diversi popoli lungo i secoli a partire dagli insediamenti preistorici, all’età romana, Sveva, Aragonese.
Una storia legata alla grande tradizione garganica del culto Micaelico originatosi a partire dal V sec d.C. con l’apparizione di S. Michele Arcangelo a Monte Sant’Angelo, ed impreziositasi con la testimonianza nel XX secolo del frate delle stimmate a San Giovanni Rotondo, San Padre Pio.
Il Gargano è luogo dell’anima oltre che paradiso delle vacanze. Migliaia di pellegrini si recano ogni anno ai luoghi di Spirito.
Luoghi ad un passo da
Rodi, facilmente visitabili con escursioni di poche ore.
Verde come il manto vegetale di cui è ricca la foresta umbra, il cuore del Parco Nazionale del Gargano ricco di secolari faggi, farnetti, lecci, aceri.
È possibile visitarla, da soli o con guide, della Foresta Umbra, alcuni percorribili a cavallo o in
bicicletta.

 

newsletter

Nome e Cognome:

E-mail:

Verifica la disponibilità prenorazioni

Data di arrivo:

Totale persone:

Bambini:

Sistemazione

Contatti

+39 0884 968121

+39 0884 968122

info@hotelgarden.biz

Via del Carbonaio, 13
71010 San Menaio G.co (FG)
Gargano - Puglia - Italy

Mondo bambino

Giochi, disegni, altro... ENTRA